Auto a noleggio: ecco cosa c’è da sapere

Tag:

Per andare in vacanza e per muoversi quest’estate potrebbe essere una buona idea farlo con un’auto a noleggio. Ma cosa occorre sapere prima, durate e dopo? La risposta la offre ANIASA. L’Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici ricorda le principali regole da seguire per noleggiare un veicolo in sicurezza, dal momento della prenotazione fino alla riconsegna, passando per il ritiro del veicolo. Consigli cui si aggiungono le prescrizioni legate al distanziamento sociale.

Come prenotare:

1. scegli il canale più adeguato per prenotare, facendo attenzione a distinguere le società di rent-a-car da agenzie e broker.

2. Al momento di chiudere la prenotazione verifica i servizi previsti e i costi aggiuntivi per servizi opzionali (es. navigatore o seggiolino per bambini).

3. Non risparmiare sull’assicurazione: potrebbe proteggerti in caso di problemi, ma informati sulle franchigie!

4. Chiedi quali sono i metodi di pagamento accettati e quando ti verrà prelevato l’importo.

5. Fatti inviare una e-mail con tutti i dettagli della prenotazione, se fatta online.

6. Informati sulle procedure di sanificazione/igienizzazione del veicolo praticate dall’operatore.

Ritirare l’auto e gestire il noleggio:

1. Al momento di prendere la vettura controlla l’interno/esterno e, se presenta danni, falli annotare sul contratto.

2. Ricorda di presentare al desk patente (controlla prima la validità) e carta di credito (verifica disponibilità fondi e scadenza).

3. Fatti dire esattamente chi contattare e come comportarti in caso di guasto o incidenti.

4. Se si affronta il viaggio con “non congiunti”, all’interno dell’abitacolo si potrà stare al massimo in tre persone in una vettura da cinque posti ed in cinque in una da sette posti. In entrambi i casi nessuno potrà sedersi al fianco del conducente e vige l’obbligo di indossare la mascherina.

In caso di viaggio con “congiunti”, non esistono nuove limitazioni.

Come gestire la riconsegna:

1. Riconsegna la vettura negli orari di apertura degli uffici, controlla che non vi siano nuovi danni e fatti rilasciare un’attestazione scritta. Se lasci le chiavi in una cassetta, fuori dall’orario di apertura, non dimenticare di fotografare il veicolo per poter contestare eventuali addebiti non dovuti.

2. Riporta l’auto con la stessa quantità di carburante: in caso contrario sono previste penali.

*I dati sono tratti da uno studio condotto da Bain & Company, condotto a fine maggio/inizio giugno, su un campione di 1.000 residenti nelle principali metropoli italiane.

Print